Verbi in Inglese


verbi in inglese

Verbi in Inglese

I verbi in inglese sono parte fondamentale della grammatica della lingua. Cerchiamo oggi in modo riassuntivo di darvi un quadro generale sui verbi inglesi.

Prendiamo come esempio la parola Boredom/Noia. Questa parola ha altre forme: aggettivo boring, verbo to bore e avverbio boringly.

In totale ci sono 8 parti principali di cui è composta la lingua inglese. Essi sono: sostantivi, aggettivi, verbi, avverbi, pronomi, coniugazioni, esclamazioni e preposizioni. Conoscere le forme corrette delle parti del discorso e quando utilizzarle renderà il vostro inglese più naturale, fluente ed accurato.

Verbi in Inglese

Oggi come abbiamo mostrato nel nostro titolo, ci occuperemo dei verbi in inglese. Capire quali siano i verbi inglesi non è così difficile. Quello che li rende poco chiari è il fatto che i verbi subiscono dei cambiamenti continui, più di qualunque altra parte del discorso. I verbi in inglese posso avere la forma al Present Simple, la forma al Past Simple, possono avere una forma come Past Participle, participio passato, così come una Infinitive Form, una Continuous Form… Ce ne sono diverse. Ancora più difficoltoso è capire quando e quale forma utilizzare. Cerchiamo quindi di rendere le cose più chiare.

verbi inglesi

Verbi Inglesi

Vediamo cosa sono i verbi inglesi. Quando usarli. Le forme verbali. I tempi verbali. La voce passiva e attiva. Le parti finali dei verbi. Un verbo rappresenta il fare, l’azione. Può descrive anche stati a lungo termine, episodi, eventi, accadimenti. Per es. verbi come see,vedere look osservare e watch guardare, descrivono azioni che facciamo con gli nostri occhi.

Mentre un verbo come have/avere descrive uno stato a lungo termine. Come ogni lingua anche l’inglese ha una vasta gamma di verbi. I verbi inglesi descrivono tutte le cose che le persone fanno. In inglese il verbo è sempre accoppiato con un soggetto per mostrare chi sta facendo l’azione descritta dal verbo. In altri casi il soggetto dimostra a chi è stata fatta l’azione.

Verbi Inglesi

Prendiamo questa breve frase come esempio: James ate breakfast at 8 a.m/James ha fatto colazione alle 8 del mattino. In questa frase James è il soggetto e ate è il verbo coniugato al passato.

In quest’altro esempio: Frank woke up very early today/Frank si è svegliato molto presto oggi. Anche qui Frank è il soggetto e woke up è il verbo. Infatti wake up è un verbo speciale, di tipo frasale, i così detti phrasal verbs in inglese. Un phrasal verb è di solito composto da un verbo accompagnato da una preposizione.

I verbi inglesi hanno diverse forme verbali. Quelle più comuni sono Present Simple, Past Simple, Past Participle, Present Participle e Infinitive.

Prendiamo di nuovo il verbo to wake up/svegliarsi e impieghiamolo nelle diverse forme verbali.

Verbi in Inglese

Infinitive: I like to wake up early on Saturday morning. Mi piace svegliarmi presto domenica mattina.

Present Simple: She always wakes up late. Lei si sveglia sempre tardi.

Past Simple: I lost my flight because I woke up too late. Ho perso il mi volo perché mi sono svegliato troppo tardi.

Past Participle: What is the earliest time you have ever woken up? Quale è stato il momento in cui ti sei svegliato più presto?

Present Participle: Can I call you back? I’m just waking up. Ti posso richiamare? Mi sto appena svegliando.

verbi in inglese

Quali Forme Usare

Tutti questi esempi usano il verbo wake up in tutte le sue forme differenti. La domanda che sorge spontanea è quando devo usare ogni forma? Qui entra in funzione la grammatica inglese e le sue regole. La regola grammaticale di un aspetto particolare della lingua che vorremmo usare determinerà quale sia la forma corretta del verbo da utilizzare.

Regole dei Verbi Inglesi

La regola più comune che determina quale forma verbale deve essere usata è quella dei tempi verbali inglesi, The English Tenses. In totale ce ne sono 12. Possiamo dividere i tempi della grammatica inglese in 3 periodi temporali: presente, passato e futuro: Present, Past e Future. Ognuna di queste tre categorie temporali principali si divide in 4 sottocategorie: Simple, Continuous, Perfect e Perfect Continuous.

Tempi Verbali

I tempi verbali inglesi si usano per mostrare quando si è svolta una determinata azione oppure quando verrà svolta. In base al periodo temporale (passato, presente, futuro) in cui vogliamo parlare, utilizzeremo il tempo verbale, Tense, che scegliamo di usare. Quindi come queste forme verbali si legano ai vari tempi? Ogni tempo in inglese ha la sua struttura unica. Le diverse strutture richiedono l’uso di una forma verbale specifica.

Se per esempio vediamo la frase: Yesterday I woke up at 7 noteremo che il verbo wake up è nella sua forma al Past Simple. La struttura di questa frase semplice include il soggetto espresso con I in inglese che compie l’azione per la quale viene utilizzato il verbo wake up coniugato al passato. Prendiamo un altro esempio: Have you ever eaten macaroons? Hai mai mangiato i macaron? Qui usiamo il verbo eat/mangiare nella sua forma che lo vede come participio passato e cioè eaten. Questo perché qui c’è l’uso del Present Perfect.

Voce Attiva e Passiva

Altre due distinzioni fondamentali nell’uso sia dei verbi sia dei tempi verbali in inglese sono quelle che riguardano le due voci principali, quella attiva e quella  passiva. Usiamo in inglese la Active Voice quando è il soggetto colui che fa qualcosa. Mentre Passive Inglese viene utilizzata quando qualcosa succede al soggetto. Verbi in Inglese.

Desinenze

Ora vediamo alcune delle più comuni desinenze che via aiuteranno ad identificare il verbo all’interno di una frase. Abbiamo scelto alcuni esempi specifici per mostrarvi il significato del verbo basato solo al suffisso. Il suffisso, Suffix in inglese, è la parte del verbo che va alla fine. I verbi che vi faremo vedere hanno tutti un suffisso che mostra che qualcosa sta succedendo, che sta diventando o che è sia stato fatto.

Verbi In Inglese

Il suffisso inglese dei verbi –ate. Come esempio prendiamo i verbi come create, imitate, replicate/creare, imitare, replicare.

Il suffisso inglese –en. Come esempio vediamo i verbi soften, worsen, strenghten/ammorbidire, peggiorare, rafforzare.

Il suffisso inglese –ise. Prendiamo come esempio i verbi criticise, memorise, specialise/criticare, memorizzare, specializzare.

Il suffisso inglese -ify. Come esempio diamo i verbi terrify, clarify, specify/terrorizzare, chiarire, specificare.

Tutti questi esempi di verbi inglesi citati sopra sono nella forma all’infinito, infinitive in inglese. Quindi non vi dimenticate che se volete usarli in qualche frase dovrete cambiare la forma del verbo per farlo combaciare con la grammatica o con il tempo verbale.

Categorie Speciali

Vediamo anche alcune categorie di verbi considerati delle categorie speciali. Tali categorie includono: i verbi ausiliari, Auxiliary verbs, i verbi che non si coniugano nei tempi continui, Non-Continuous Verbs e i verbi modali, Modal Verbs.

In un’esempio come I don’t play chess/ Non gioco a scacchi, il verbo play è quello principale. E don’t? Don’t è un verbo ausiliario. Un verbo ausiliario è un verbo di sostegno. Il verbo di sostegno viene spesso usato per indicare il tempo verbale in cui il verbo principale di una data frase viene utilizzato.

I verbi ausiliari sono quasi sempre usati nella loro forma negativa o interrogativa. I verbi ausiliari in inglese non cambiano affatto il significato del verbo principale. La loro funzione è quella di sostenere o di chiarire il significato del verbo principale.

I Verbi in Inglese

Quello che può confondere gli studenti della lingua inglese è quando il verbo principale suona esattamente come quello ausiliario. Vediamo cosa si intende di specifico. Do è il verbo ausiliario più comunemente utilizzato nell’inglese. Do però può anche essere un verbo principale. Capire la struttura del tempo verbale in questo senso vi aiuterà a capire se do è stato usato come verbo ausiliario o come verbo principale.

Es: Do you usually do your tasks on time? Di solito fai i tuoi compiti in orario? In questa frase infatti il primo do è usato come verbo ausiliario mentre il secondo come verbo principale. Un’altro verbo che può svolgere la funzione doppia sia di verbo ausiliari sia di verbo principale è have/avere. Es: Have you had dinner yet?/Hai già cenato? In questo esempio il primo have è nella sua forma al Present Simple è un verbo ausiliario. Il secondo have invece è nella sua forma al Past Simple ed è il verbo principale della frase in questione.

Tutti i Verbi in Inglese

Ora vediamo in breve i Modal Verbs.

Questi sono spesso considerati una specie di verbi ausiliari. Essi non solo aiutano e sostengono il verbo principale specificando il tempo verbale e il periodo temporale. Essi di fatto modificano il significato del verbo principale. I verbi modali possono aggiungere lo stato di possibilità, di raccomandazione o consiglio o anche di immaginazione al verbo principale. Un breve consiglio è quello che vi daremo: in inglese dopo un verbo modale usiamo sempre l’infinito del verbo. Es: I must arrive on time/Devo arrivare in tempo.

Verbi Particolari

I verbi particolari a cui dare uno sguardo veloce oggi sono i così detti Non-Continuous Verbs. Quello che li rende “speciali” è il fatto che non possiamo usarli nella forma continuativa. Esempi comuni di verbi non-continuativi sono want/volere, believe/credere, love/amare, like/piacere. Per esempio diremo in inglese: I want some water/Voglio un po’ d’acqua e non diremo invece I am wanting some water! Diremo in inglese I believe you/Ti credo.

Ma non si può dire in inglese I am believeng you! I love it. E non I’m loving it. Anche se questa frase celebre è il motto di McDonalds’ dovete sapere che la scritta I’m lovin’ it è grammaticalmente scorretta!

Verbi Inglesi

E infine probabilmente sapete che i verbi inglesi possono essere regolari e irregolari. Cosa significa questo? Come cambiano i verbi quando sono usati al passato (Past Tense)? Come termina il verbo ci può dire se quest’ultimo è regolare o irregolare. I verbi regolari hanno una forma fissa e prestabilita con la quale terminano quando sono coniugati al passato.

Se il verbo regolare termina con una vocale, dovremo solo mettere una -d alla fine. Pes es: I bake/Io cuocio al forno diventa I baked/ Ho cotto, coniugato al passato. Se invece il verbo regolare termina con una consonante, di solito aggiungeremo -ed alla fine. Per es: I ask/ Io chiedo d iventerà I asked/ Ho chiesto, coniugato al passato.

Esempi Pratici

I work/Io lavoro, diventa I worked/ Ho lavorato, al passato.

Present Tense: I work in this school. Lavoro in questa scuola.

Past Tense: I worked in a shop. Ho lavorato in un negozio.

Past Participle: I have worked in a lot of different companies. Ho lavorato in molte aziende diverse.

Verbi in Inglese

I verbi irregolari invece possono cambiare molto per quanto riguarda il loro suffisso. Di fatto i verbi irregolari possono cambiare così tanto nelle loro forme passate che possono risultare delle parole completamente diverse rispetto alla loro forma all’infinito. Per esempio: run/correre diventa ran/corso, eat/mangiare diventa ate/mangiato e think/pensare diventa thought. Mentre un altro’ esempio come il verbo cut/tagliare rimante uguale se coniugato al passato: I cut the grass last Sunday/Ho tagliato l’erba la scorsa domenica.

Il mondo dei verbi  in inglese è vasto e oggi abbiamo cercato di farne un breve riassunto sommario. Non dimenticatevi di studiare molto per avere degli ottimi risultati. L’impegno e la costanza unite ad un ‘ottimo English Teacher vi farà raggiungere il vostro obiettivo!

Scuola Inglese Roma

Leggi gli articoli Past SimplePresent Simple e Present ContinuousPresent Perfect

 

Categoria: Lezioni di Inglese | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Logo Metropolitana Roma Piazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

    i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

    Dimostra che non sei un robot