Pronomi Relativi in Inglese


Hello Guys, nella lezione di oggi affrontiamo l’argomento grammaticale che riguarda i Pronomi Relativi ( in inglese Relative Pronouns ). In particolare andremo a conoscere i seguenti aspetti :

1). I Pronomi Relativi principali
2). Le proposizioni relative restrittive, non incidentali ( le cosiddette Defining Relative Clauses )
3). Le Proposizioni Relative non restrittive , incidentali ( le cosiddette Non-Defining Relative Clauses )
4). Altri Pronomi Relativi
5). Le Proposizioni Relative senza Pronome Relativo

 

Pronomi relativi principali

I Pronomi Relativi si usano al posto di un nome o di un pronome personale per unire due proposizioni. In italiano vengono tradotti con che, il/la quale, i/le quali, cui.

I Pronomi Relativi principali sono:

RELATIVE PRONOUNS IN ENGLISH

WHO : che viene utilizzato per indicare le persone in posizione di soggetto
Esempio: Mario, who is an actor, lives in Los Angeles (Mario, che è attore, vive a Los Angeles )

WHOM : viene usato per le persone inposizione di complemento
Esempio : Joanna, whom Peter knows well, is a famous journalist ( Joanna, che Peter conosce bene, è una giornalista famosa )

WHICH : viene usato per le cose e gli animali in posizione di soggetto o complemento
Esempio : Violet has got a dog which follows her everywhere ( Violet ha un cane che la segue dappertutto )

THAT : è utilizzato per le persone, gli animali e le cose, come soggetto o complemento oggetto, ma mai con le preposizioni
Esempio : I am decorating the house that my husband bought for us ( Sto arredando la casa che mio marito ha comprato per noi )

WHOSE : è usato per le persone, le cose e gli animali con il senso di possesso
Esempio : I am driving the car whose owner is my husband ( Sto guidando la macchina il cui proprietario è mio marito )

 

Elenco dei Pronomi relativi e gli esempi corrispettivi:

PRONOME RELATIVO : WHO
UTILIZZO : Persone – Soggetto

Esempio :
That’s the girls who gives private French lessons ( Quella è la ragazza che da lezioni private di Francese )

PRONOME RELATIVO : WHO(M)

UTILIZZO : Persone – Complemento

Esempio :
That’s the businessman who I met yesterday ( Quello è l’imprenditore che ho incontrato ieri )

PRONOME RELATIVO : WHICH

UTILIZZO : Animali+ Cose
Soggetto + Complemento

Esempio :
That’s the magazine which I am reading ( Questa è la rivista che sto leggendo )
I’ve got a beautiful puppy which follows me everywhere ( Ho un cucciolo bellissimo che mi segue dappertutto )

PRONOME RELATIVO: THAT

UTILIZZO : Persone+Animali+Cose

Esempio :
Here’s the watch that I want to buy (Ecco l’orologio che voglio comprare )
These are the workers that are doing the strike ( Questi sono glì operai che stanno facendo lo sciopero )

PRONOME RELATIVO : WHOSE

UTILIZZO : Persone+Animali+Cose
Complemento di specificazione ( Possesso )

Esempio :
That’s the man whose wife works with the prime minister’s office ( Questo è l’uomo la cui moglie lavora nell’ufficio del primo ministro )

 

 

Proposizioni relative incidentali

Ci sono due due principali tipi di proposizioni relative, e cioè quelle non restrittive incidentali ( Non Defining Clauses in inglese ) e poi ci sono quelle RELATIVE PRONOUNS restrittive non incidentali ( Defining Clauses in inglese )

Le Proposizioni Non Restrittive Incidentali ( Non Defining Clauses ) forniscono informazioni in più sul sostantivo, però non sono essenziali, quindi possono anche essere omesse senza intaccare la comprensione o il senso della frase.
Esempio :
The desk in the corner, which is covered in papers, is mine ( La scrivania all’angolo, che è coperta di carte, è la mia )

Chiaramente noi non abbiamo bisogno di questa informazione ( which is covered in papers ) per capire la frase. Quindi The desk in the corner is mine è una frase sufficiente per capire a quale scrivania ci stiamo riferendo.

Ricordiamo che le proposizioni relative non-restrittive sono incidentali, cioè sono tra virgole, e that non viene usata in questo tipo di contesto!

 

Proposizioni relative non incidentali

Le Proposizioni Relative Non Incidentali ( Defining Clauses ), e quindi non tra le virgole, danno delle informazioni essenziali sul sostantivo e non si possono omettere, altrimenti si andrebbe intaccata la comprensione della frase.
Esempio :
The flowers that arrived this morning for you are on the table ( I fiori che sono arrivati stamattina per te sono sul tavolo )
Rispetto alla frase appena riportata qui sopra c’è da notare che noi abbiamo bisogno dell’informazione ( that arrived this morning for you ) per capire la frase. Senza di essa, non sappiamo a quali fiori ci stiamo riferendo !

Notiamo anche che that è spesso usato nelle proposizioni relative restrittive, che non sono incidentali, quindi non sono separate dalle virgole e non viene usato mai come complemento indiretto, insieme alle preposizioni. In questo caso si usano who(m) per le persone e which per gli animali e le cose.

Esempio :
That’s the girl to who(m) I gave first aid (Questa è la ragazza a cui ho prestato il primo aiuto ).
The lap top on which you are working is actually mine ( Il PC su cui stai lavorando è in effetti mio ).

 

 

 

Altri pronomi relativi

WHAT ( quello che, ciò che ). Si usa come soggetto o come complemento.
Esempio :

What you think is very important for me ? ( Ciò che pensi è molto importante per me )
I know what you did yesterday ( So quello che hai fatto ieri )

WHERE ( dove, in cui )
Si utilizza al posto di in/at/to which con espressioni di luogo
Esempio :
The supermarket where ( at which ) you used to go shopping is now closed ( Il supermercato dove facevi la spesa èchiuso adesso )

WHEN ( quando, in cui )
Si usa al posto di in/on which con espressioni di tempo
Esempio :
The day when ( on which ) we met, was a very lucky day for me ( Il giorno in cui cisiamo incontrati è stato molto fortunato per me)

WHY ( perchè, la ragione per cui )
Si usa al posto di the reason for which
Esempio :
I don’t know why ( the reason for which ) he is so angry with me ( Non so perch lui è così arrabbiato con me)

HOW ( come, il modo in cui )
Si usa al posto di the way in which
Esempio :
Please, explain me how ( the way in which ) you convinced him ( Per favore, spiegami come l’hai convinto )

WHICH ( il che, la qual cosa )
Si usa per far riferimento alla frase che lo precede, separato da una virgola
Esempio :
I’ve lost my car keys, which means we have to take the public transport tonight ( Ho perso le chiavi della macchina, il che significa che dobbiamo prendere il trasporto pubblico )

 

Proposizioni senza pronome

Nelle proposizioni non incidentali i pronomi relativi con la funzione di complemento oggetto come whom, which e that sono di solito omessi nel parlato. Se usati invece, who sostituisce whom, il cui utilizzo è più formale.
Esempio :
The boy who/whom I met last week was nice ( Il ragazzo che ho incontrato la settimana scorsa era carino )

In presenza di complementi indiretti ( cioè preposizione+pronome relativo ), è possibile costruire la frase spostando la preposizione alla fine della relativa e omettendo completamente il pronome
relativo, diventato complemento diretto.
Esempio :
The girl with whom I went at the mall last Saturday was really funny ( La ragazza con cui sono andata al centro commerciale Sabato scorso era molto divertente )

Spostiamo la preposizione with alla fine della relativa.

Esempio : The girl whom I went to the cinema with was very funny ( La ragazza con cui sono andata al cinema era molto divertente ).
In questo modo abbiamo reso whom un complemento diretto e quindi, da eliminare: The girl I went to the cinema with was very funny.

 

Have a nice day or evening, everybody!

 

Categoria: Lezioni di Inglese | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Logo Metropolitana Roma Piazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot