Metro Londra


metro londra

Metro Londra

 La famosissima Metro Londra, conosciuta come Metropolitana di Londra, The Underground è soprannominata dagli inglesi The Tube, Il Tubo. Questo esprime in maniera “calorosa” il sentimento che provano i londinesi nei confronti del loro amato sistema di trasporto urbano. Come sappiamo la Metro Londra è per eccellenza il sistema di trasporto rapido di massa sotto la superficie terrestre e in questo caso collega tutta l’area metropolitana della capitale del Regno. La società che gestisce la metro londinese si chiama London Underground Limited ed è riconducibile al Transport of London. Metro London.

Metro Londra

L’intero sistema della Metro Londra vanta 270 stazioni metro e si snoda su 400 chilometri. Nonostante il nome Il Tubo, solo 45 per cento del tracciato percorre i tunnel sotterranei e dunque la maggior parte dei percorsi metro sono in superficie. In più la metropolitana di Londra non copre una gran parte della meridionale. A Sud di Tamigi ci sono solo 29 stazioni metro che anche se possono sembrare tante sono affatto sufficienti e non riescono a coprire questa parte della megalopoli.

metropolitana londra

Metropolitana Londra

Le carte prepagate della Metropolitana Londra chiamate Oyster, sono delle smart card per i pagamenti contactless sono state introdotte nel 2003. Mentre nel 2014 sono stati introdotti anche dei pagamenti contactless.  Questi possono essere effettuati direttamente con carte di credito e di debito senza la necessità di acquistare le Oyster. E grazie al London Passenger Transport Board, il Bordo del Trasporto passeggeri di Londra ammiriamo molti lavori di restauro, opere d’arte, stazioni rimodernate e decorate in stile moderno.

Metro London

Ma non dimentichiamo una vera e propria icona, la mappa della Metro Londra. Metro London, Tube Map. Questo è uno schema che mostra la posizione esatta delle linee, gli interscambi tra esse e le stazioni della metropolitana. Questa mappa della Metropolitana Londra è diventata così famosa che è essa stessa uno dei simboli della capitale inglese. Da molti decenni è riprodotta su magliette, cartoline e ogni genere di souvenir e di gadget.

La storia

L’idea di un sistema ferroviario sotterraneo atto a collegare la città di Londra fu data nel 1830 dopo di che arriva nel 1854 il permesso alle linee ferroviarie metropolitane a iniziare la costruzione. Così nel 1863 apre in una delle periferie di Londra il primo tunnel sotterraneo. Al suo interno correvano carrozze di legno illuminate con il gas e trainate da locomotive a vapore. Nel primo giorno di inaugurazione ci fu un grande successo con oltre 38 mila passeggeri trasportati. Così nacque nel 1868 l’idea di costruire un cerchio interno tra South Kensington e Westminster che doveva collegare la parte più centrale di Londra. Ecco come è nata la famosa Circle line, la Linea circolare.

metropolitana di londra

Metropolitana Londra

Come abbiamo già detto, le linee Metropolitana di Londra servono 270 stazioni. Si contano anche 16 stazioni che sono al di fuori della regione londinese. A Londra ci sono 32 municipi, di cui però sei non sono serviti dal sistema Metropolitana Londra. La metro london conta 11 linee. Con la sua lunghezza massima di 402 chilometri è il quinto sistema di trasporto metro più lungo al mondo. Le linee percorrono sia superficie sotterranee appena sotto la terra che superficie che vanno molto in profondità. Solo 5 per cento del sistema ferroviario corre in superficie mentre la parte restante è coperta da tunnel disposti su vari livelli di profondità.

Tecnica

Per esempio molte delle fermate sotterranee di Londra centrale sono costruite su livelli più alti rispetto alle linee che servono. Questo serve per aiutare i treni in arrivo quando decelerano e in partenza quando accelerano. I treni della Metro Londra si muovono con una velocità media di 33 chilometri orari circa. Ma al di fuori della capitale ai treni è permesso di accelerare e di viaggiare ad una velocità di 64 chilometri orari. Ed è anche permesso di superare tale velocità in zone suburbane e in campagna. Lì la velocità raggiunta consentita è di 100 chilometri orari.

Metropolitana di Londra

La grandezza e l’importanza di questa città  è data anche da fatto che nell’anno 2017-2018 è stato stimato che la Metropolitana di Londra è stata usata complessivamente da oltre un miliardo e 357 milioni di passeggeri. I treni che servono il sistema ferroviario sono in due misure differenti. Qui abbiamo dei treni più grandi per le percorrenze sotterranee appena sotto la superficie e dei treni più piccoli per le linee che vanno a livelli molto profondi. La maggior parte dei treni emerge in superficie appena dopo aver abbandonato la regione della Londra Centrale. I treni più vecchi ancora in uso sono stati introdotti nel 1972.

Metro London

Se parliamo invece delle scale mobili nelle varie stazioni dobbiamo sapere che all’inizio l’accesso verso le stazioni metro che si trovavano più in profondità avveniva solo attraverso gli ascensori. Questi però erano sempre sovraffollati perciò la gestione dei trasporti londinese decide di procedere con l’installazione di scale mobili. La prima scala viene montata nel lontano 1911 alla fermata Earl’s Court. Visto il grande successo, dall’anno successivo molte altre fermate metro profonde videro la nascita di scale mobili al loro interno. Ad oggi si contano 426 scale mobili nelle stazioni Metro Londra. La più lunga è di 60 metri e si trova nella fermata chiamata Angel.

Il progresso

A metà 2012 vediamo la nascita dell’Wi-Fi e della reta cellulare nella metro london. Viene creata una partnership tra la società gestore delle reti metropolitane e la Virgin Media, colosso della telecomunicazione inglese che fornisce servizi di telefonia, televisione e internet nel Regno Unito. Virgin si impegnava a fornire un periodo di prova gratuito in cui il servizio sarebbe stato privo di costi per tutti. Il periodo di prova ottiene un successo enorme ovviamente e viene esteso fino alla fine del 2012. Dopo di che il servizio di dati cellulari rimane gratuito per i clienti Virgin mentre è a pagamento per i clienti di altri gestori di telefonia. Comunque in questo modo in molte fermate metro viene creato un accesso internet per consentire ai viaggiatori in transito un accesso alla rete e alla linea telefonica. Tale accesso però non c’è nelle gallerie.

Prezzi dei servizi

Volete rimanere a bocca aperta? Allora sappiate che nell’anno tra il 2016 e il 2017 è stato calcolato che la Transport of London, che ricordiamo è la società che gestisce la metro, ha ricevuto 2 miliardi e 669 milioni di sterline! Per calcolare però il costo di ogni singolo trasporto esistono delle zone tariffarie. Ce ne sono nove, di cui la zona tariffaria 1 è quella centrale che include l’anello della Central Line. Se capita che alcune fermate si trovano all’incrocio tra due zone tariffarie, la tariffa più bassa viene applicata. Ricordiamo, nella metro di Londra si può pagare con ogni metodo di pagamento.

Pagamenti

Contanti, le carte contactless prepagate Oyster, carte di credito, carte bancomat, tramite Apple Pay, Google Pay quindi tramite telefono e tramite smart watch. Come abbiamo menzionato, l’introduzione di pagamenti attraverso carte di credito e bancomat avviene nel 2014, seguito da Apple Pay nel 2015 e da Andoid Pay nel 2016. Così la società gestore Transport of London diventa uno degli esercenti più grandi a livello europeo per quanto riguarda i pagamenti contactless. Il successo dei pagamenti contactless tramite le nuove tecnologie smart è poi “copiato” dai gestori della metro di New York e di Boston. Mentre una volta fatto l’abbonamento per una carta Oyster e in base alla tariffa e alla zona scelta, la si può usare non solo in metro ma anche su bus, tram e su diverse reti ferroviarie.

Metro Londra Le linee

Ad ogni linea metro è assegnato un colore.

Vediamo quali sono le linee i rispettivi colori.

metro london

Metro Londra

Bakerloo Line è inaugurata nel 1906. È una linea ferroviaria di profondità elevata e sulla mappa della metro londinese è segnalata con il colore marrone.

Central Line è una linea inaugurata nel lontano 1900. Anch’essa di profondità elevata. È colorata di rosso sulla mappa metro.

Circle Line. Questa linea è ancora più antica, e la sua inaugurazione da record avviene addirittura nel 1871! Corre sotto la superficie a livello poco profondo e sulla mappa della metro è colorata in giallo.

District Line. Aperta ancora prima della Circle Line, vede la sua partenza nel 1868. Linea sotterranea di poca profondità che sulla mappa si contraddistingue con il colore verde.

Metro Londra

Hammersmith & City Line. L’inaugurazione di questa linea avviene nel 1864. Anche essa, come la precedente linea è di poca profondità e corre appena sotto la superficie del manto stradale. È segnata con il rosa.

Jubilee Line. Linea molto giovane di costruzione rispetto alle “sorelle” che vede la sua nascita nel 1979. Percorre un tragitto di elevata profondità e le è stato assegnato il colore grigio.

Metropolitan Line. Nasce anche essa nel diciannovesimo secolo, precisamente nel 1863. Il suo tragitto è di bassa profondità e sulla mappa si contraddistingue dal colore viola.

Northern Line. Vede la sua nascita alla fine del diciannovesimo secolo, e cioè nel 1890. Il suo percorso è di profondità elevata. Il suo colore è il nero.

Metropolitana Londra

Piccadilly Line. Questa famosa linea omonima alla mitica piazza Piccadilly Circus vede la luce agli inizi del ventesimo secolo, precisamente nel 1906.  Il suo è un tracciato di grande profondità e sulla mappa della metro è segnata con il colore blu scuro.

Victoria Line. Nasce relativamente tardi, nel 1968. Linea di alta profondità, che sulla mappa è visualizzata con il blu chiaro, o celeste se preferite.

Waterloo & City line. Questa linea nesce nel 1898, quasi alla fine del diciannovesimo secolo. Il suo tracciato è di profondità elevata mentre il suo colore è turchese.

Metro Londra Gli orari

Il primo treno parte ogni mattina alle 5, mentre l’ultima corsa finisce poco dopo l’una di notte. La metro londra è chiusa durante la notte. Ciò nonostante dal 2016 le seguenti linee: Central line, Jubilee line, Northern line, Piccadilly line e Victoria line offrono il servizio notturno di venerdì e di sabato. Le chiusure notturne sono dedicate ai lavori di manutenzione e alla pulizia.

Mind the Gap

Questa mitica frase diventata a sua volta un’icona della cultura popolare e simbolo di una delle città più importanti al mondo significa “Badare, Fare attenzione allo spazio vuoto”. Si, perché come recita la frase completa Please, mind the gap between the train and the platform, “Si prega di fare attenzione allo spazio vuoto tra il treno e la banchina”. All’inizio tale annuncio era solo sotto forma scritta su cartelli e segnali di pericolo. Mentre dal 1966 si iniziano ad usare messaggi vocali registrati all’intreno dei treni.

Quindi cosa aspettate? Fate un salto a Londra e godetevi la sua bellezza attraverso la magnifica metro, una delle più evolute e invidiate al mondo!

Scuola Inglese Roma.

Leggi anche Covent Garden e Camden Town. Big Ben. Buckingham Palace.

Categoria: Cultura | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Logo Metropolitana Roma Piazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

    i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

    Dimostra che non sei un robot