Lady Diana


Lady Diana

Lady Diana

Principessa Diana  o Lady Diana è stata la principessa di Galles (Princess of Whales in inglese) durante il suo matrimonio con il Principe Carlo (Prince Charles in inglese). In maniera indiscussa la Principesse Diana è stata forse il membro più amato della dinastia reale britannica. Muore nel 1997 in un’incidente d’auto. Lady D.

Chi era Lady Diana.

La Principessa Diana divenne Lady Diana Spencer dopo che suo padre eredita il titolo di Conte Spencer nel 1975.

Diana sposa l’erede al trono britannico, il principe Carlo il 29 luglio 1981.

I due ebbero due figli e divorziarono nel 1996. Lady Diana è morta il 31 agosto del 1997 per le ferite riportate in seguito all’incidente di macchina a Parigi.

È ricordata come “La principessa del popolo” grazie alla sua enorme popolarità e gli sforzi umanitari nel campo globale.

Giovane età e famiglia di provenienza.

Lady Diana

Lady Diana Spencer è nata il primo luglio 1961 vicino a Sandrigham in Inghilterra. È la figlia di Edward John Spencer e di Frances Ruth Burke Roche, visconti Althorp.

I suoi genitori divorziarono quando Diana era piccola e suo padre vinse la custodia dei figli.

Diana aveva due sorelle maggiori, Jane Fellowes e Sarah McCorquodale e anche un fratello minore, Charles Spencer, che diventa il nono Conte Spencer.

Diana ha frequentato la scuola superiore Riddlesworth Hall School e in seguito la West Heath School. Anche se era conosciuta per la sua timidezza mentre cresceva, mostrava particolare interesse nella musica e nella danza. È diventata Lady Diana Spencer dopo che suo padre eredita il titolo di Conte Spencer nel 1975.

Lady Diana

Lady Diana aveva una grande passione per i bambini. Dopo aver frequentato la scuola d’élite presso l’Istituto Alpin Videmanette in Svizzera, si trasferisce a Londra.

Li inizia a lavorare con dei bambini e alla fine diventa assistente presso un asilo nido di nome Young England Kindergarten.

Il corteggiamento con il principe Carlo.

Nel 1977 Diana ha iniziato a frequentare il principe Carlo, erede al trono inglese e 13 anni più grande di lei. La coppia si era incontrata per la prima volta quando Diana era bambina e giocava con i fratelli più piccoli di Carlo, i principi Andrew e Edward.

La famiglia di Diana aveva affittato all’epoca Park House, un’immobile appartenente alla Regina Elisabetta II.

Siccome Carlo era l’oggetto di attenzione da parte dei media, il suo corteggiamento a Diana non fu un’eccezione. La stampa e il pubblico erano affascinati da quella coppia apparentemente bizzarra. Il principe era riservato amante del giardinaggio e la giovane donna timida invece con interessi nel campo della moda e della cultura popolare.

L’anello di fidanzamento.

Il 6 febbraio del 1981 il principe Carlo ha fatto a Lady Diana la proposta di matrimonio con un anello di 18 carati in oro bianco adornato con uno zaffiro ovale di 12 carati dello Sri Lanka e contornato da 14 diamanti solitari. È stato disegnato dal gioielliere ufficiale della corona. Da come risulta è ispirato probabilmente da una spilla creata nel 1840 per essere data alla Regina Victoria come regalo di nozze dal principe Albert. Stando a quel che si dice, l’anello è costato a Carlo 28,000 sterline, quindi all’incirca 35.000 dollari.

Dopo la morte di Diana, suo figlio William ha fatto la proposta di matrimonio a Kate Middleton con lo stesso anello.

Le nozze con Carlo.

Diana Spencer diventa Lady Diana, Principessa di Galles quando ha sposato Carlo il 29 luglio del 1981. Le loro nozze si svolsero nella Cattedrale di St. Paul in presenza di 2,650 ospiti. La coppia arriva separatamente ma riparte insieme in una carrozza che ha attraversato le vie di Londra.

Lady D

Lady D ha indossato un abito di seta e pizzo antico con 10,000 perle creato per lei da una copia di designer, David Emanuel e sua moglie Elisabeth.

Principessa Diana

La Principessa Diana ha anche indossato un diadema del diciottesimo secolo appartenuta alla famiglia Spencer che serviva per tenere un velo lungo 25 piedi. Il suo abito a malapena riesce ad entrare nella carrozza e per colpa del suo peso Diana impiega 3 minuti e mezzo per percorrere la navata della cattedrale.

La cerimonia è trasmessa in televisione in tutto il mondo.

Circa un miliardo di persone da 74 paesi ha visto quello che era considerato come il matrimonio del secolo.

Principessa Diana

Figli.

La Principessa Diana e Carlo hanno due figli insieme.

Il principe William Arthur Philip Louis, nato il 21 giugno del 1982 e il principe Henry Charles Albert David, comunemente noto come “Harry”, nato il 15 settembre del 1984.

Divorzio da Carlo.

La separazione Carlo e Diana è stata annunciata nel mese di dicembre 1997 dal primo ministro britannico John Major. Questi per l’occasione ha letto un comunicato stampa da parte della famiglia reale davanti al Parlamento. Il divorzio è stato finalizzato nel mese di agosto del 1996.

La coppia si era allontanata negli anni e per causa di questo la Principessa Diana ha sofferto di depressione e bulimia. Durante il loro legame ci sono state notizie di infedeltà coniugale da entrambe le parti. Secondo il libro “The Diana Chronicles”, scritto da Tina Brown, Diana si era innamorata perdutamente di Hasnat Khan, un cardio chirurgo pachistano incontrato nel 1995. Lady Diana.

La regina Elisabetta ha sollecitato Carlo e Diana di terminare ufficialmente il loro matrimonio. A divorzio finito la Principessa Diana ha mantenuto il titolo di Principessa di Galles e l’appartamento al palazzo Kensington ma ha accettato di abbandonare il titolo di Sua Altezza Reale e di conseguenza di non avere nessuna pretesa verso il trono inglese.

Principessa Diana

Dopo il matrimonio da favola, Lady Diana si sentì sopraffatta dagli impegni reali e dall’interessa mediatico per ogni aspetto della sua vita. Cominciò allora a sviluppare e a perseguire i suoi interessi personali. Diventa una forte sostenitrice di cause benefiche e comincia a lavorare per aiutare i senza tetto, persone malate di AIDS e bambini poveri.

In seguito al suo divorzio, Lady D si dedica appieno ai figli e alle cause benefiche. Prende a cuore soprattutto la lotta contro le mine anti uomo nell’Angola dilaniata dalla guerra. Tutto questo le fece guadagnare e mantenere un’enorme popolarità mediatica.

Lady Diana

La relazione con Dodi Al Fayed.

Diana manda in delirio i tabloid britannici quando inizia a frequentare il produttore e playboy egiziano Dodi Al Fayed nel 1997. Al Fayed invita Diana e la sua famiglia sul suo mega yacht nel sud della Francia. A quel che si dice, i due si incontrarono per la prima volta nel lontano 1986 durante una partita di polo in cui Carlo e Dodi giocarono nelle squadre avversarie. Diana e Dodi si incontrano di nuovo e iniziano ad uscire apertamente nell’estate del 1997, trascorrendo del tempo in Sardegna, nel sud della Francia e a Parigi.

Lady D

La corte fatta a Lady D da Dodi Al Fayed è stata ampiamente descritta dai giornali. È anche sostenuto che “membri della famiglia reale e l’ex primo ministro Tony Blair non approvarono quella relazione”. L’ex maggiordomo e confidente di Diana Paul Burrell disse a proposito di questo alla BBC che Fayed è stato per Diana un ripiego per dimenticare la relazione impossibile con Hasnat Khan.

La Scomparsa.

Mentre stavano in vacanza a Parigi, Diana e Dodi sono coinvolti in un incidente d’auto provocato dalla loro fuga dai paparazzi. L’incidente è avvenuto nella notte del 31 agosto 1997. Al Fayed e l’autista sono dichiarati morti sul colpo. Inizialmente la Principessa Diana sopravvive all’impatto ma muore dopo alcune ore in un ospedale parigino in seguito alle ferite riportate. Aveva 36 anni. Lady Diana.

La Principessa Diana

La notizia della sua improvvisa e insensata morte ha scioccato il mondo intero. La regina Elisabetta II è stata criticata per non aver risposto immediatamente e pubblicamente alla scomparsa di Diana.

In seguito alle feroci critiche la regina compare in una diretta TV il 5 settembre dal Buckingham Palace nella quale afferma: Nessuno che conosceva Diana potrà mai dimenticarla. Milioni di altre persone che non l’hanno mai incontrata, hanno provato però  un sentimento nei suoi confronti, e la ricorderanno. Io stessa credo che ci sono lezioni da imparare dalla sua vita e dalla reazione straordinaria e commovente per la sua scomparsa. Partecipo nella vostra determinazione di amare il ricordo di lei.

La teoria della cospirazione.

In seguito all’investigazione per l’incidente fatale in cui è morta Diana, nel 1999 esce un dossier in cui l’autista dell’auto è dichiarato colpevole per aver guidato ad alta velocità in stato di ebrezza e sotto sostanze stupefacenti. Sono accusati anche alcuni dei fotografi di aver causato con la loro condotta riprovevole la morte della principessa.

Nonostante il dossier, altre voci di corridoio si susseguirono negli anni su presunti motivi alternativi che hanno causato l’incidente. Una teoria sosteneva che l’assassinio della principessa fu ordinato dalla famiglia reale, anche se non è emersa nessuna prova a tal proposito.

Cerimonia funebre.

La mattina del 6 settembre  iniziò la cerimonia funebre di Diana.  La processione inizia da Kensington Palace e la sua bara è trasportata da un affusto di cannone trainato da sei cavalli neri. Migliaia di persone in lutto affollarono le strade per assistere al funerale.

Lady Diana

I principi William, quindicenne e Harry di dodici anni camminarono alla fine del corteo lungo quattro miglia.

È stato stimato che 2.5 miliardi di persone guardarono in televisione la cerimonia che si svolse nell’abbazia di Westminster.

La cerimonia fu ricordata per l’elogio funebre commovente del fratello di Lady D, il conte Spencer e dalla performance dal vivo dell’amico Elton John.

Il corpo della Principessa  Diana riposa nella proprietà della famiglia ad Althorp.

Commemorazioni e opere benefiche.

Nel 2007 poco prima del decimo anniversario della morte di Diana, William e Harry hanno reso onore all’amata madre con un concerto che si è svolto nel giorno di quel che sarebbe stato il suo quarantaseiesimo compleanno. I ricavi dell’evento sono destinati alle organizzazioni benefiche sostenute da Diana e dai suoi due figli.

William e sua moglie Kate hanno reso omaggio a Diana chiamando la loro figlia la Principessa Charlotte Elisabeth Diana, nata il 2 maggio del 2015.

Per continuare le opere filantropiche di Diana, è stato fondato Princess of Wales Memorial Fund “Fondo Commemorativo della Principessa del Galles” che dopo la sua scomparsa aiuta a fornire cure palliative, riforme penali, asilo e altri servizi ai più bisognosi.

Nel 2013 questo fondo è acquisito dalla Fondazione Reale del Duca e la Duchessa di Cambridge insieme al Principe Harry.

Leggi anche la Famiglia Reale Inglese.

Scuola Inglese Roma

 

 

Categoria: Lezioni di Inglese | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Logo Metropolitana Roma Piazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot