Cognomi Inglesi


cognomi inglesi

Cognomi Inglesi

Dedichiamo l’articolo odierno ai cognomi inglesi. Quelli più usati e quelli più conosciuti nel mondo. Non ci limiteremo a presentarvi solo i cognomi inglesi più diffusi in Inghilterra ma in tutta la sfera anglosassone. Si tratta quindi di Inghilterra, Stati Uniti, Australia e Canada. Forniremo la traduzione di tali cognomi e alcuni trucchi sulla loro corretta pronuncia. Potrete persino trovare ispirazione per il nome di vostro figlio oppure semplicemente scoprirete delle curiosità.

Queste vi apriranno più finestre sulla cultura e sullo stile di vita inglese che è sempre utile quando si studia questa lingua. Si può dire che con l’articolo di oggi partiamo già avvantaggiati in quanto per via di film, libri, tv, musica e internet conosciamo già e avremmo già sentito molti dei cognomi inglesi. Sia che provengono dal Regno Unito, sia che provengono un po’ da tutto il mondo. In particolare dall’America dove inglesi, scozzesi ed irlandesi hanno una grossa tradizione di immigrazione fin dalla fine del ‘800.

Cognomi Inglesi

Per prima cosa stabiliamo qual è la traduzione dei cognomi e dei nomi inglesi.

Sicuramente per un italiano non è facile districarsi tra nomi, secondi nomi, cognomi e soprannomi anglosassoni. Vediamo di cosa sia composto un nome inglese.

Prima di tutto vediamo la suddivisione tra primo, secondo nome, cognome e soprannome e come questi termini vengono tradotti in inglese.

First name è il nome in inglese

Middle name è il secondo nome in inglese che però non tutti hanno. Questo secondo nome è molto usato negli USA dove si inserisce anche nei documenti ufficiali.

Last name è il cognome in inglese

Surname è sia il cognome in inglese ed è un termine che si usa specialmente nel Regno Unito.

Nickname invece è il soprannome.

Cognomi Inglesi

Bisogna annotare che i cognomi non erano comunemente usati in Inghilterra fino all’anno 1066. Da quel momento storico in poi fu necessario introdurli perché si registrò una notevole crescita della popolazione. Ecco come secondi nomi e cognomi presero ispirazione dal nome del padre, oppure da dove viveva la persona, dalla sua professione o persino dal suo soprannome.

Ecco dunque l’esempio di uno dei cognomi di origine inglese più famosi nel mondo, il cognome Smith. Tale cognome deriva chiaramente dai fabbri. La parola fabbro viene detta blacksmith in inglese. Così per esempio con il tempo uno che si chiamava Richard the smith, ovvero Richard il fabbro. In pratica diventava semplicemente Richard di nome, e Smith di cognome.

Mentre un uomo di cognome Robertson, sicuramente potrebbe essere discendente di qualcuno che nel passato era conosciuto come il Robert’ son, ovvero il figlio di Robert. Nello stesso modo, un certo signor Appleby avrebbe potuto provenire da qualcuno che viveva vicino ad un frutteto dove coltivava alberi di mele. Forse più semplicemente i suoi antenati si prendevano cura di tali frutteti.

Cognomi Inglesi

Vediamo quali sono i cognomi inglesi più diffusi in Inghilterra.

Ecco quali sono alcuni dei cognomi inglesi più diffusi e sentiti in giro.

Come abbiamo detto Smith è il cognome più conosciuto e di conseguenza è primo nella nostra lista. Vi chiedete quindi quali altri cognomi inglesi possono paragonarsi a Smith in fatto di popolarità? Elementare Watson! Si, anche Watson è uno dei cognomi più famosi, insieme ovviamente all’altro cognome a cui per ovvie ragioni viene abbinato, ovvero Hyde.

Lista di Cognomi Frequenti

Questo popolarissimo cognome viene seguito da altri cognomi molto conosciuti come Jones, Williams, Davies, Evans, Adams, Wilson, Johnson, Roberts, Thompson. Ancora, Robertson, Wright, White, Lewis, Harris, Cooper, Turner, Moore, Morris, Clark, Lee, Harrison, Scott, Allan, Morgan. Ancora, Phillips, Davis, Watson, Parker, Bennet, Carter, Collins, Cox, Marshall, Simpson, Foster, Chapman.

Segue ancora, Wilkinson, Rogers, Gray, Mason, Hunt, Campbell, Holmes, Palmer, Mills, Lloyd, Knight, Fisher. Ancora, Stevens, Jenkins, Dixon, Murray, Green, Ward, Evans, Byrne, King, anche se quest’ultimo molto semplicemente significa re in inglese!

cognomi inglesi

Ma sapevate che anche la famiglia reale inglese ha un cognome

Dunque la regina Elisabetta Seconda non è solamente Queen Elisabeth the II. Quindi tutta la Famiglia Reale Inglese porta il cognome Windsor. Suo marito, il principe consorte, scomparso qualche mese fa di cognome faceva Mountbatten. Il loro primogenito, il principe di Galles Carlo che è anche erede al trono, porta dunque il doppio cognome Mountbatten Windsor.

Mentre i figli di Carlo, i nipoti della regina, William e Harry, hanno preso entrambi il doppio cognome del padre, dunque si chiamano William Mountbatten Windsor e Harry Mountbatten Windsor. Un fatto curioso però riguarda il primogenito di William e Kate, ovvero il principino George. Il bambino non fa di cognome Windsor come suo padre, ma ha adottato il suffisso di Cambridge visto che i suoi genitori sono diventati i duchi di Cambridge nominati così dalla regina per il loro matrimonio.

Quindi il piccolo principe si chiama George di Cambridge.

Cognomi Inglesi

I cognomi inglese più diffusi negli USA.

Ora vediamo quali sono i cognomi inglesi più diffusi negli Stati Uniti Qui, lo ricordiamo, moltissimi cognomi hanno origine inglese, scozzese, irlandese e gallese in quanto le persone di questi paesi furono coloro che si stabilirono in America immigrando lì ormai molto tempo fa. Anche in Nord America Smith è tra i cognomi più diffusi seguito da cognomi come Johnson, Miller, Jones, Williams e Anderson.

Usando la stessa logica, non sarebbe difficile indovinare cosa faceva di professione l’antenato di uno che oggi si chiama Jim Carpenter in quanto carpenter vuol dire falegname in inglese. E seguendo questa linea di pensiero scopriamo che tanti altri cognomi hanno un’origine che deriva da lavori che gli antenati della persona odierna svolgevano nel passato.

Cognomi Inglesi

Altri cognomi derivanti da mestieri sono Baker, da colui che faceva il fornaio, Archer, colui che faceva l’arciere, Brewer, colui che faceva il birraio, Butcher, colui che faceva il macellaio. Cook, colui che faceva il cuoco, Dyer, colui che faceva il tintore, Farmer, colui che faceva l’agricoltore. Judge, colui che faceva il giudice, Miller, colui che faceva il mugnaio. Mason, colui che faceva il muratore, Page, colui che faceva il paggio alla corte del re, Potter, colui che faceva il vasaio. Taylor, colui che faceva il sarto, Weaver, colui che faceva il tessitore.

Varietà negli Usa secondo lo Stato

Oggigiorno, in base a dove uno vive negli USA, si può determinare quali sono i cognomi più diffusi. Negli stati del nord ovest i cognomi più comuni sono Anderson, mentre sulla costa est per esempio, Brown è tra i cognomi inglesi più comuni. C’è invece molta più varietà negli stati del sud ovest come Texas, California, New Mexico e Arizona dove una vasta fetta della popolazione è di origine sudamericana.

Infatti per questo cognomi inglesi come Garcia, Lopez, Hernandez, Martinez, Ramirez, Rodriguez e molti altri ancora sono ampiamente diffusi. Mentre coloro che portano un cognome che inizia con lettera “O” seguita dall’apostrofo come O’Hara, sono le persone che hanno un’origine irlandese. Questo in quanto la “O” con l’apostrofo è una specie di patronimico e significa “figlio di”.

Speriamo che l’articolo sia stato di vostro gradimento e che avete imparato qualche curiosità sui cognomi inglesi. In più anche qualche informazione che vi possa tornare utile non solo nello studio dell’inglese ma anche quando torneremo a viaggiare nel mondo!

Scuola Inglese Roma.

Leggi anche Congratulazioni in Inglese

Categoria: Cultura | Articolo scritto da: