Beatles


beatles

Beatles

The Beatles è stata una band di musica pop e rock attiva durante gli anni sessanta. È senza dubbio riconosciuta come il successo musicale più importante nella storia della musica. The Beatles sono stati creati a partire dal 1962 da John Lennon, chitarrista e cantante. A lui si aggiunge Paul McCartney, anche lui cantante e chitarrista, seguito poi da George Harrison solista di chitarra e anche cantante. Il quartetto viene completato da Ringo Star, anch’esso cantante che suonava la batteria. Il gruppo ha abbracciato diversi generi musicali come le ballate pop e il rock psichedelico, integrando degli elementi classici in modo innovativo nella loro musica. Le canzoni dei Beatles hanno fatto la storia.  La loro enorme popolarità emerge in parallelo con gli ideali di progresso e la volontà di una nuova rivoluzione culturale che si estendevano nella società degli anni sessanta.

The Beatles

Ad oggi bisogna riconoscere che nessun artista o gruppo musicale ha resistito al tempo come i Beatles. Dovunque andiate e chiunque interrogate, non c’è persona che non abbia mai sentito nominare John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Star in qualche modo. I quattro sono diventate delle icone indiscusse e facilmente riconoscibili per i capelli lunghi, i completi impeccabili, così come per le loro voci e le loro canzoni. Facilmente possiamo quindi affermare che i Beatles sono il gruppo più influente e importante di tutti i tempi. Ciò che li distingue da tutto il resto è l’eredità continua che hanno lasciato nella musica.

Beatles

Il loro è stato un gruppo che ha definito la decade degli anni sessanta e per questo i Beatles erano connessi con tutto ciò che era accaduto all’epoca. Essi hanno impersonificato appieno quello che fu chiamato The Swinging Sixties. La parola inglese swing significa “dondolare, oscillare” e in quel caso si riferiva alla moda del momento. In quelli anni gli artisti inglesi dominavano in maniera indiscussa la scena mondiale sia nella musica, ma anche nella moda, nella fotografia, nel cinema e nell’arte. Il simbolo principale infatti furono i Beatles. La band assorbiva tutte queste influenze intorno e le trasformava in una forza culturale che avrebbe cambiato il mondo. I Beatles avevano il potere di cambiare lo stile di vita dei giovani in Inghilterra e da lì in tutto il mondo occidentale. Il loro potere di influenza è universalmente riconosciuto da tutti.

The Beatles

Grazie a loro la generazione dei giovani ha abbracciato la controcultura, cioè valori e modelli culturali e comportamentali che sono molto diversi per non dire opposti da quelli del paradigma dominante nella società. The Beatles infatti sono stati dei leader in quel senso. La rottura della band infatti segnalò la fine di un’epoca. Per cui era quasi giusto che i Beatles non continuarono la loro esistenza con il finire degli anni sessanta. Gli ideali degli hippie di pace e amore di cui le canzoni dei Beatles erano portatori non avrebbero potuto essere efficaci in un altro arco temporale. La loro eredità culturale comunque potrà continuare a vivere e ad essere attuale proprio perché è nata in uno dei periodi più intensi di sempre. Decade intrisa di guerra, violenza e cambiamenti drastici nel modo di vivere e di pensare.

Beatles Canzoni

Se solo pensiamo a quante pietre miliari ci sono nella carriera dei Beatles, le loro canzoni famose in tutto il mondo. Da allora le tecniche di registrazione sono diventate molto più avanzate ma senza il loro incredibile lavoro e il loro modi di pensare ed essere così iconici. Non ci sarebbe stata questa rivoluzione nella mentalità, nei costumi e nella voglia di libertà spirituale. The Beatles sono riusciti a sfondare in America, cosa che era inimmaginabile per tanti altri artisti e band britanniche. I quattro musicisti hanno modellato la decade degli anni 60 con la loro musica immortale! Come sarebbe cambiata la nostra mentalità senza le canzoni dei Beatles come Yesterday o Let it be?

Beatles Canzoni

Let it Be.

Il titolo di questo brano fa parte dell’ultimo album dei Fab Four, “i quattro favolosi” come venivano e come vengono chiamati anche oggi. La canzone è considerata essere l’inno finale della banda. Come nel caso di Hey Jude, anche Let it Be era la prova che i Beatles erano in grado di creare un brano grandioso, un vero e proprio incontro di canto usando solo il pianoforte e la voce di Paul McCartney. Come molti dei hit migliori della band, anche questo brano è portatore di un messaggio di speranza in tempi di avversità e di difficoltà. Il messaggio nella canzone è intriso con estrema sincerità.

She Loves You.

She Loves You è di gran lunga la canzone più sofisticata dei Beatles mentre manca però della sperimentazione di cui brani come Revolution 9 e A Day in the Life sono intrisi. Detto questo però la canzone rimane uno dei brani più diretti, chiari e inequivocabili della musica popolare mai scritti. Negli successivi cinquant’anni dalla sua uscita nessun artista o musicista è riuscito a creare un ritornello così semplice ma così contagioso allo stesso tempo come She loves you, yeah, yeah, yeah!, ovvero “Lei ti ama, si, si, si!” E se dobbiamo essere intellettualmente onesti, dobbiamo riconoscere che Paul McCartney non ha le doti vocali di artisti come Aretha Franklin o Whitney Huston ma ha la capacità di trasmettere i sentimenti attraverso le canzoni come solo lui sa fare.

I Want To Hold Your Hand.

È scioccante che un artista come John Lennon che in un periodo successivo della sua vita avrebbe creato scandalo dopo scandalo sia stato capace di scrivere un brano cui titolo era I want to hold you hand ovvero “Voglio tenere la tua mano”. E anche se la canzone non ha una carica pesante che sarebbe stata obbligatoria per i successivi brani del gruppo, la dolcezza e la semplicità del massaggio che porta risuonano anche nei tempi attuali. Con questo pezzo i Beatles sono riusciti a parlare  dell’amore quando è nei suoi momenti più freschi ed innocenti. Finché nel mondo continueranno ad esserci delle coppie di innamorati che si tengono per mano ci sarà sempre speranza e la canzone ovviamente rimarrà un classico.

Hey Jude.

Ogni fan dei Beatles ha chiaramente un brano del cuore. E anche se la band non è definita da nessun loro singolo o album bisognerà riconoscere che Hey Jude è considerata dalla maggior parte delle persone come il brano che più di tutti è simbolo dei Beatles.

A Day in the Life.

Questo pezzo è il frutto dell’ultima collaborazione tra Lennon e McCartney. Diciamo che non fu considerato capolavoro fino alla morte di John Lennon. A Day in the Life possiede delle parole ispirate dagli articoli dei giornali, mischiate con alcuni fatti della vita personale di Lennon a cui si aggiunge l’idea di Paul McCartney di far esibire all’interno della canzone artisti di musica classica. Il brano fu definito “orgasmo orchestrale” dal produttore dei Beatles George Martin.

Yesterday.

Un fatto sconvolgente: la canzone più cantata e tra le più famose della storia si doveva chiamare “Uova Strapazzate”, Scrambled Eggs in inglese! Invece fu chiamata Yesterday/ ”Ieri”. Tutto il resto è storia! Da come viene riportato, il brano è nato in seguito ad un sogno dello stesso McCartney.

In My Life.

La traduzione del titolo è molto significante. “Nella mia vita” contiene i versi più intimi e personali scaturiti dai pensieri di John Lennon fino a quel momento. Ma il brano è anche uno dei pochi in cui la collaborazione tra i due artisti, Lennon e McCartney fu difficoltosa in quanto i due andarono in disaccordo su quello che andava scritto nei testi e su chi avrebbe scritto cosa.

Something.

Prima che questo brano diventasse una delle canzoni con più cover dopo Yesterday, lo stesso John Lennon aveva predetto il successo inaspettato di questo pezzo creato interamente da George Harrison. Il brano è  considerato il migliore dell’album Abbey Road e anche lo stesso McCartney lo definì “la miglior canzone che George Harrison ha scritto.”

Come Together.

Originariamente questo brano fu creato da John Lennon come inno per la campagna del guru degli oppiacei LSD Timothy Leary quando quest’ultimo corse per il ruolo di governatore della California nel 1970. Purtroppo questa è stata anche l’ultima canzone che i quattro membri della band hanno inciso insieme nello studio.

Beatles Canzoni

Chiaramente le canzoni dei Beatles riportate sono solo alcune delle opere d’arte create questa mitica band. I Beatles hanno realizzato alcune dei brani migliori di tutti i generi musicali inclusi il rock, il pop, blues, musica sperimentale e folklore. La versatilità artistica del gruppo e il loro diventare simbolo dei cambiamenti epocali sono tra i motivi del perché i quattro musicisti erano, sono e saranno così popolari, influenti e amati dal mondo intero. La band divenne il miglior amico di quella generazione incredibile e rivoluzionaria degli anni 60.

Beatles

Quindi senza dubbio i Beatles sono il gruppo musicale più importante ed iconico del ventesimo secolo. Hanno avuto un successo così grande che è rimasto ben poco da spartire per gli altri artisti perché non solo i Beatles erano enormemente popolari ma erano incredibilmente rispettati anche dal mondo della critica. I quattro hanno creato alcune delle canzoni più popolari di tutti i tempi e quindi siamo consci del fatto che è impossibile fare una classifica delle loro canzoni più belle. Cerchiamo solamente a menzionare alcuni brani rimasti nella memoria collettiva e che hanno il potere di emozionare l’ascoltatore oggi come ieri.

The Beatles

Anche se due membri del gruppo sono scomparsi. La musica dei Beatles ha avuto il potere di attraversare i decenni e a giungere fino alle nuove generazioni di fan che sono nati molti anni dopo. Questo grazie anche al fatto che i contenuti da esplorare che riguardano la band sono infiniti. Sia che si tratti di musica, video promozionali, interviste, documentari, immagini. C’è sempre qualcosa che può interessare ciascuno di noi. La loro storia esercita un fascino di cui nessuno si stanca e le persone in tutto il mondo sono sempre interessati a nuovi approfondimenti.

the beatles

I Beatles

Si può sempre imparare dall’impatto costante dei Beatles sulla musica. Il loro successo incredibile ed inesauribile ha potuto renderli il gruppo musicale di maggior successo di tutti i tempi. Ricordiamo solo come il mondo ha assistito a quella incredibile esplosione di milioni di fan, eguagliata solo dal fenomeno di Elvis Presley. E non dimentichiamo che l’influenza dei Beatles è tornata oggi tra i giovani nel mondo. È impossibile immergersi nella storia della musica senza ascoltare i Beatles. I quattro membri che tutti hanno imparato a conoscere e ad amare.

I Beatles

Loro hanno lasciato un segno indelebile in innumerevoli artisti e gruppi musicali venuti sulla scena musicale negli  anni successivi. John, Paul, George e Ringo sono riusciti ad influenzare un pubblico enorme. Questo non solo con i loro successi musicali ma soprattutto per il cambiamento culturale che la loro musica ha accompagnato e anche abbracciato. Il periodo della loro attività artistica e musicale  va dal 1962 fino agli inizi degli anni 70. I Beatles sono riusciti a superare, ad oltrepassare la sfera della musica popolare e a lasciare alle generazioni successive un’eredità duratura. Questa che continua a stravolgere i confini esistenti anche a distanza di quasi cinquant’anni dallo scioglimento del gruppo.

Vedi sul Blog anche Elvis Presley.

Leggi anche l’articolo Frasi Celebri Film. Leggi inoltre James Bond.

Scuola Inglese Roma.

Categoria: Cultura | Articolo scritto da:

Dove Siamo

Logo Metropolitana Roma Piazza Bologna (linea B)
Via Ravenna, 34

Scrivici

i termini e le condizioni stabilite sulla Privacy Policy *

Dimostra che non sei un robot