Autovetture Inglesi


autovetture inglesi

Autovetture Inglesi

Gli inglesi sono famosi nel mondo per un sacco di cose e questo vale anche per le loro Autovetture Inglesi. Quando le persone pensano ai nomi delle auto inglesi, spesso vengono loro in mente macchine di lusso sportive e costose come Rolls-Royce, Aston Martin e Bentley. Ma oltre queste, ci sono altre marche di macchine inglesi amate ed apprezzate nel mondo. Se volete farvi una breve incursione nel mondo delle autovetture inglesi, potete continuare a leggere. Ma prima un po’ di storia sulle  Auto Inglesi.

Autovetture Inglesi

Quando si tratta della produzione industriale automobilistica, è giusto ammettere che gli inglesi vantano una ricca storia. Avendo progettato e disegnato alcune delle automobili più iconiche che sono mai state guidate, gli abitanti del Regno Unito possono tranquillamente affermare di avere il posto che spetta loro al tavolo dei pionieri automobilistici.

Fin dagli inizi del 1900 dalle isole britanniche sono comparse idee innovative e tecnologie che hanno aiutato l’industria automobilistica mondiale. I nomi che abbiamo menzionato sopra e altri ancora sono nati nel territorio inglese. Questi brand continuano anche oggi con grande successo ad affascinare generazioni di consumatori innamorati dello stile di vita tipicamente British. Autovetture Inglesi.

Autovetture Inglesi

Ora è arrivato il momento di fare una lista dei nomi principali che svolgono un ruolo di primo piano nel mondo automobilistico targato UK.

Jaguar

Iniziamo non a caso con il mitico marchio Jaguar. Questa iconica vettura vede come anno iniziale della sua produzione il 1922. Iniziata come una collaborazione tra un motociclista ed un tassista londinese, nei tempi moderni questo brand figura tra le auto inglesi più acquistate con oltre 10 milioni di macchine vendute in tutto il mondo. E anche se non vi sembra vero, pensate che i profitti della casa automobilistica sono saliti in alto negli ultimi 5 anni. Autovetture Inglesi.

Diciamo che la Jaguar ha sempre avuto la sua nicchia di mercato e ha saputo sempre vendersi bene. Grazie anche ad una sua collaborazione iniziata nel 2011 con Pininfarina che si basa su un progetto triennale per progettare macchine in edizione limitata. Insieme, Pininfarina e Jaguar hanno annunciato la volontà di iniziare a progettare e produrre anche auto elettriche a partire dal lontano ormai 2013.

Il suo simbolo è il giaguaro raffigurato nel momento del balzo in avanti posto sul muso della vettura. Ma per motivi di sicurezza in epoche più recenti tale giaguaro è stato spostato sul retro delle vetture. Proprio come il suo simbolo, il marchio vuole simboleggiare eleganza, potenza e ambizione di lanciarsi in avanti. Auto Inglesi.

Rolls-Royce

La seconda car che menzioniamo è niente meno che la Rolls-Royce. Ma non ingannatevi a pensare che sia inglese! O almeno non più. La casa automobilistica è stata acquistata dalla BMW nel 2002. Quindi oggi il brand è tedesco anche se di origine inglese! La Rolls-Royce Motors nasce come ditta di produzione indipendente nel lontano 1904. Il nome Rolls-Royce è composto dai cognomi dei suoi due fondatori ovvero Charles Rolls e Henry Royce. Autovetture Inglesi.

La ditta all’inizio produceva biciclette ma voleva sperimentare con motori per le carrozze che erano il mezzo di trasporto più diffuso all’epoca. La prima macchina che fecero fu un unico pezzo ma venne subito venduto per un prezzo molto alto grazie al suo design innovativo. Questo diede spunto all’azienda a concentrarsi sulla fabbricazione di auto di lusso a partire dal 1906. Così negli anni a venire la Rolls-Royce diventa uno dei brand inglesi più conosciuti simbolo di ricchezza, classe, prestigio ed esclusività.

Dopo un periodo di ricaduta durato qualche anno, oggi il brand è ritornato in voga tra le persone ricche e famose alcune delle quali amano collezionare tutti i modelli del marchio. Uno dei modelli più conosciuti è il Ghost che significa fantasma ed è quello considerato un po’ più economico visto le cifre astronomiche a cui viene venduto il marchio. Mentre il modello extra lusso è chiamato Phantom. Auto Inglesi.

Bentley

Il nostro terzo nome non poteva che essere quello della Bentley. Parliamo di una delle più amate, conosciute e famose macchine inglesi che vanta sei generazioni di automobili progettate e vendute al mondo. Autovetture Inglesi.

Nel giorno d’oggi il marchio Bentley come appartiene per una parte al Gruppo Volkswagen e un’altra metà delle quote sono in possesso all’Audi. Ma il brand nasce in un sobborgo chiamato Cricklewood vicino a Londra nel 1919. Il suo fondatore era Walter Owen Bentley. Come potete vedere c’è l’usanza di chiamare la vettura con il cognome del suo fondatore.

La ditta divenne subito conosciuta per la progettazione di motori robusti ed affidabili adatti per eventi sportivi come le gare automobilistiche e i viaggi a lunga percorrenza. Mentre modelli coma Bentley Speed Six divennero specialmente apprezzati da compratori benestanti sulle due sponde dell’Atlantico. La Bentley è la vettura più amata dalla Casa Reale inglese. E mentre per quasi settant’anni è stata proprietà della Rolls-Royce che la rendeva una sua sottomarca, la Bentley oggi, ma sarebbe più corretto dire da qualche anno, più precisamente da quando è stata inglobata dalla Volkswagen vede una vera e propria rinascita.

Uno dei modelli più di successo o forse quello più conosciuto e apprezzato è senza dubbio la Continental. Passiamo da una macchina di lusso come la Bentley ad un’altra, questa volta sportiva, la Aston Martin. Auto Inglesi.

Aston Martin

Dici Aston Martin e in mente viene subito evocata l’immagine di James Bond, l’agente segreto britannico simbolo anche lui del modo di vivere inglese. La macchina indubbiamente deve la sua fortuna e il fatto di essere conosciuta nel mondo grazie ai film di James Bond ma mentre tutti sanno benissimo il suo nome, sono pochi quelli che conoscono la storia dei suoi modelli e ancora meno sono coloro che sanno i nomi di questi modelli. Autovetture Inglesi.

È chiaro che come simbolo dell’Inghilterra, la Aston Martin è un’icona nel suo stesso paese, ma al di fuori dei confini nazionali questa vettura viene apprezzata ed ammirata solo in piccoli circoli esclusivi dedicati agli amanti del mito che si è creato intorno ad essa. Nel 1913 un meccanico di nome Robert Bamford e un pilota di nome Lionel Martin decisero di fondare la Bamford-Martin unendo le loro capacità. Auto Inglesi.

Per molti anni la Aston Martin è stata chiamata Aston Martin Lagonda, una società pubblica a responsabilità limitata. La casa diventa Aston Martin quando la Ford prende il controllo nel 1977. L’auto ha fatto parte anche di alcune gare di Formula 1 nel 1959 e nel 1960 e successivamente nel team Red Bull dal 2018 al 2020.

Land Rover

La Land Rover che per comodità chiameremo LR è una delle macchine inglesi di lusso più conosciute e vendute al mondo. Specializzata in veicoli a trazione quattro per quattro. Il gruppo Land Rover nasce a Birmingham nel 1948. Un anno prima, nel 1947 il fondatore Maurice Wilks insieme ai suoi soci crea il primo prototipo della LR usando come riferimento il telaio di una Jeep. Nasce così la prima LR che viene acquisito nel 1994 dalla MBW che successivamente vende il marchio alla Ford Motor Company nel 2000. Auto Inglesi.

Oggi la LR è specializzata nella produzione dei così detti Sport Utility Vehicles. Se questa frase non vi dice niente in inglese, sappiate che parliamo dell’acronimo SUV. L’attività primaria della casa automobilistica è quella di proporre fuori strada di ogni tipo, da quelli per scopi umili a quelli di gran lusso. Nel 1951 il brand riceve un prestigioso premio direttamente dalla regina Elisabetta e da suo figlio, il principe Carlo, la Royal Award. Autovetture Inglesi.

Queste vetture vengono chiamate “bestie”. Questo perché sono progettate come vetture grandi, forti e destinate a durare a lungo nel tempo. Riescono a superare qualsiasi condizione stradale ed atmosferica. Negli anni il marchio ha lanciato alcuni modelli di grandissimo successo come Defender, Discovery, Freelance e i modelli Range Rover tra cui quelli di grande successo come Range Rover Sport e Range Rover Evoque.

Oggi la LR produce oltre 9 milioni di veicoli che esporta in tutto il continente europeo, l’America del nord e la Cina. Oltre questo la Land Rover ha prodotto e continua a produrre veicoli militari usati da eserciti in tutto il mondo. Oggi il marchio è proprietà del gruppo indiano Tata Motors.

auto inglesi

Mini Cooper

Se abbiamo iniziato con la Jaguar, non possiamo che terminare con la Mini Cooper!

Forse la vera ed indiscussa icona delle macchine inglesi, la Mini Cooper, che per comodità chiameremo semplicemente Mini, fu lanciata nel 1959 dalla British Motor Company, e da allora ha simboleggiato e riempito le strade inglesi senza interruzioni. Nel 1990 la BMW Corporation acquista questo simbolo dello stile britannico rendendo la Mini ancora più famosa e di successo. Questo successo raggiunge il suo apice tra il 2002 e il 2012. Autovetture Inglesi.

La generazione successiva di Mini che vede la sua nascita nel 2014 ed esiste in due varianti principali, hardtop o tetto convertibile con una tecnologia che permette al motore di garantire una performance a velocita incrementata. Entrambi i modelli hanno avuto un successo strepitoso ottenendo i primi posti nella classifica di Autocar nel 2015. Nonostante sia diventata tedesca la Mini rimane un simbolo dell’essere inglesi ed è molto amata dai giovani. Auto Inglesi. 

Questo grazie anche alla manifattura di macchine dal sapore classico ed economico. Mini è una delle vetture con vendite più alte nell’industria automobilistica britannica.

Autovetture Inglesi

Anche se abbiamo di deciso di concludere con la Mini non potevamo non menzionare la McLaren.

McLaren

Fondata nel 1963 nel Surrey da Bruce McLaren che decise di istituire un marchio di macchine sportive. McLaren era un pilota di auto sportive e le sue creazioni divennero subito molto famose subito dopo la loro progettazione e messa su strada o in questo caso dovremmo dire su pista. Fu lo stesso McLaren ad avere alcune delle idee più innovative sul design fatto di fibra di carbonio. La McLaren è tra le macchine sportive più costose, famose e veloci mai esistite. Auto Inglesi.

Autovetture Inglesi

Per più di un cent’anni, dagli inizi del ventesimo secolo, fino al giorno d’oggi, le ditte che abbiamo menzionato si sono evolute. Partendo da produzioni delle prime auto inglesi diventando pionieri della progettazione di motori, macchine di ogni genere e sistemi di sicurezza.

Ogni azienda è riuscita a fare passi avanti verso veicoli migliori per i consumatori mondiali. Insieme tutte queste aziende sono riuscite a modellare in maniera profonda la nostra percezione sulle macchine inglesi. In una ricerca svolta nel 2016 si evince che l’industria automobilistica britannica è in ottima forma nonostante il fatto che la gran parte dei brand inglesi sono stati venduti ad aziende estere. Autovetture Inglesi.

Questo è dovuto in parte al fatto che alcuni dei nomi più importanti dell’industria come Honda, Nissan e Toyota hanno delle fabbriche nel territorio UK. In particolare l’anno 2015 è stato definito stellare con 1.6 milioni di vetture prodotte di cui oltre il 75 % è stato destinato all’esportazione nei paesi esteri. Il 2015 inoltre segnava un decennio di risultati eccellenti sottolineando così il ruolo importante che l’Inghilterra gioca nel settore automobilistico mondiale.

Scuola Inglese Roma.

Leggi Giornali Inglesi

Categoria: Cultura | Articolo scritto da: